FESTA DI CARNEVALE A VOLTERRA

ImmagineNonostante il tempo che non sembra darci tregua, è arrivato anche per questo 2014 il momento di festeggiare il Carnevale!
Basket Volterra con Croce Rossa non potevano non organizzare come ogni anno la festa di Carnevale che si terrà domenica 23 febbraio presso la palestra di S.Felice a partire dalle ore 15:00.
Anche per quest’anno i volontari delle due associazioni intratterranno grandi e piccini con musica, giochi e tanto colore, in modo da sconfiggere anche i cieli più grigi. Non mancheranno quindi palloncini e coriandoli, caramelle e dolci, trucchi e maschere sempre più belle!
Che dire quindi se non che vi aspettiamo numerosi per passare un pomeriggio in allegria e all’insegna del divertimento!

Annunci
| Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

NUOVO CORSO DI ACCESSO ALLA CROCE ROSSA DI VOLTERRA

ImmagineAncora una volta il Comitato Locale CRI di Volterra organizza un corso di accesso alla Croce Rossa Italiana.

Il Corso, aperto a tutti i cittadini a partire dai 14 anni di età, ha lo scopo di avvicinare nuovi volontari all’Associazione nel rispetto dei sette principi del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, offrendo un ventaglio di conoscenze formative e funzionali per attività sia di primo soccorso sia rivolte ad interventi socio assistenziali.

Il corso si articolerà in circa 10 lezioni: le tematiche affrontate andranno dalla diffusione del Diritto Internazionale Umanitario fino alle lezioni di Primo Soccorso, BLS e Manovre di Disostruzione Pediatrica, volte all’apprendimento di tecniche salvavita, passando per le Attività Giovanili, la Protezione Civile e l’Antincendio Boschivo.

Sabato 22 febbraio alle ore 17:00 presso la nostra sede in Viale Francesco Ferrucci, si terrà il primo incontro di presentazione del corso per decidere insieme a tutti i corsisti giorni e orari delle lezioni.
Vi aspettiamo numerosi!

Pubblicato in Area I, Area II, Area III, Area IV, Area V, Area VI, Corsi, Generale | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Croce Rossa e Misericordia per la ricostruzione a Volterra

E’ intenzione delle due associazioni procedere alla realizzazione di una MOSTRA FOTOGRAFICA, e successivamente di una pubblicazione, sulle foto vecchie ma anche attuali della zona interessata dalla frana di Via Lungo le Mura di Porta all’Arco in Volterra

L’iniziativa sarà allargata a tutti coloro che potranno fornire immagini anche della vita quotidiana della zona in oggetto.

Lo scopo del progetto è quello di raccogliere fondi da destinare all’Amministrazione Comunale per la ricostruzione del tratto delle mura medioevali franate, anche e soprattutto per far si che le famiglie e gli esercenti colpiti dall’evento possano riprendere al più presto la loro vita normale, quindi rientrare nelle proprie abitazioni e/o svolgere l’attività lavorativa.

Tante gocce compongono il mare. La nostra sarà un’iniziativa piccola ma che sommata agli sforzi di tutti speriamo dia a breve la possibilità del ritorno alla normalità. 

________ ___ ________ ___ ________ ___ ________ ___ ________ ___ _____

Parallelamente è stato anche istituito, presso la Cassa di Risparmio di Volterra, un nuovo conto corrente intestato a “Misericordia Volterra – Aiuta Volterra” per la raccolta fondi a favore del nostro comune e delle famiglie/attività colpite. L’IBAN di riferimento per il bonifico è: IT 84 M 06370 71221 0000 10081443. Causale “Aiuta Volterra“.

In alternativa, è possibile effettuare una donazione presso gli uffici delle due associazioni sempre specificando la causale “Aiuta Volterra”.

Croce Rossa Italiana                                                              Misericordia

Viale F. Ferrucci, 17 – Volterra                                                  P.zza San Giovanni – Volterra

Tel. 0588.86536                                                                           Tel. 0588.86063

Ref. Deleg. Locale A.E. :                                                              Ref. Resp. U.O. Prot. Civile :

Geom. Marco Villanelli 348.3814458                                      Pietro Canzano 340.9545396

Pubblicato in Area III, Attività, Eventi e manifestazioni, Generale, Protezione Civile | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Truccatori e Simulatori da oggi anche in Croce Rossa a Volterra

ImmagineI Truccatori ed i Simulatori della Croce Rossa Italiana sono Volontari adeguatamente istruiti a specifiche tecniche di trucco e recitazione volte a rendere quanto più reale possibile la simulazione di un evento che produca traumi fisici sulla persona, utilizzabili in occasione di esami, corsi di formazione, manifestazioni, gare ed esercitazioni di Primo Soccorso e Protezione Civile.

Le prime notizie certe sull’impiego dei truccatori e dei simulatori risalgono alla seconda Guerra Mondiale (1939 – 1944).
Da alcuni documenti risulta, infatti, che l’esercito Britannico, in occasione dell’ultima Guerra Mondiale, impiegò attori professionisti truccandoli e facendo loro interpretare gli scenari d’incidente più ricorrenti sui teatri di guerra.
Lo scopo era quello di preparare il personale sanitario alla visione di ogni sorta di ferite e traumi che si potevano verificare in situazioni di guerra in modo da acquisire “freddezza e coraggio” indispensabili per operare nei momenti di emergenza (conflitto armato).
 
In Italia il Gruppo Truccatori & Simulatori nasce molti anni dopo. Nel 1983, nel Friuli Venezia Giulia, a Mione, si svolse il 1° corso per Truccatori & Simulatori tenuto da Istruttori della Croce Rossa Tedesca.
In seguito il Piemonte fu la prima Regione a dare un’organizzazione definita al Gruppo, provvedendo a censire i suoi appartenenti e documentandone singolarmente l’attività svolta, oltre a nominare per la prima volta i Delegati Tecnici ai vari livelli e uniformando, su tutto il territorio regionale, la formazione.
 
Intervenire in simulazioni di infortuni ricreati realisticamente aiuta a immedesimarsi il più possibile negli scenari che si presenteranno innanzi nelle situazioni: la sola immaginazione non è infatti mai sufficiente a riprodurre in noi quel complesso di reazioni psicologiche innescate, in quantità e in maniera diversa dalla visione di un vero ferito.
 
Oggi l’attività del Gruppo è sempre in continua espansione con lo studio di nuovi materiali e tecniche da impiegare, con la formazione continua di tutto il personale preposto. Formazione uniforme in tutto il territorio della Croce Rossa italiana che consente di poter collaborare in ogni occasione senza alcuna difficoltà.
 
A Volterra, nel nostro Comitato Locale, sono presenti 4 Truccatori e 2 Simulatori formatisi lo scorso Giugno e Ottobre rispettivamente a Lucca e a La Verna.
I nostri volontari hanno già partecipato ad alcune importanti simulazioni come quella per il nucleo di Chirurgia d’Urgenza all’interno del Parco di San Rossore-Migliarino-Massaciuccoli, la simulazione regionale in collaborazione con altre associazioni svoltasi a Sansepolcro, oltre che ad altre iniziative volte a migliorare le capacità di soccorso dei Volontari di Croce Rossa.
La presenza nel nostro Comitato di persone formate al trucco e alla simulazione ci rende orgogliosi e pronti a partecipare alle varie iniziative a livello provinciale e regionali in cui sono richieste tali competenze.
| Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

1° Befana in Uniforme Costa Etrusca..il video del salvataggio!!

Video | Pubblicato il di | Lascia un commento

1° Befana in Uniforme Costa Etrusca. Missione compiuta!!

Image

Sabato 4 gennaio si è svolta la 1^ edizione della “Befana in uniforme Costa Etrusca”, evento organizzato dal Coordinamento per l’indipendenza sindacale delle forze di polizia con il patrocinio dei Comuni di Volterra, Guardistallo, Castellina M.ma e in collaborazione con Croce Rossa Italiana, Granducato TV e Fervicredo.

Lo scopo dell’iniziativa è stato quello di presentare ai bambini le varie Forze dell’Ordine affinché l’uniforme in generale venga percepita da essi come più vicina e disponibile verso gli altri.

La Befana, che aveva avuto problemi con la scopa, era rimasta bloccata sul tetto del palazzo da dove i Vigili del Fuoco del distaccamento di Saline l’hanno “salvata” facendola calare sulla piazza dove sono poi intervenuti i volontari della Croce Rossa Italiana di Volterra.

Dopo le operazioni di salvataggio, era immancabile la distribuzione di dolci e caramelle a tutti i bambini che poi, durante il pomeriggio, attraverso stand e giochi si sono potuti avvicinare alle varie forze dell’ordine presenti in piazza per conoscerle meglio, familiarizzando così con i VVFF, Vigili Urbani, Polizia e Croce Rossa.

A coronare l’evento lunedì 6 gennaio sono stati estratti i biglietti vincenti della lotteria ad esso collegata; il primo premio erano i biglietti per una crociera per due persone sul mediterraneo con nave MSC.

I biglietti fortunati sono i seguenti:

1^ premio – nr 6584

2^ premio – fine settimana per 2 persone in agriturismo a Guardistallo – nr 5507

3^ premio – fine settimana per 2 persone in agriturismo a Volterra – nr 1898

4^ premio – statua in alabastro – nr 2261

5^ premio – fornitura 10 lt olio extra vergine di oliva – nr 5201

6^ premio – confezione di 6 bottiglie Fattoria Casa di Terra – nr 1774

7^ premio – cesto prodotti tipici e artigianali – nr 7194

8^ premio – orologio casio con bracciale in acciaio – nr 2128

9^ premio – cesto di prodotti tipici e artigianali – nr 2051

10^ premio – coordinato composto da caldo collo, manicotti e cappellino – nr 2753

Gli eventuali vincitori possono rivolgersi al Comitato locale di Croce Rossa Italiana di Volterra.

Ringraziando ancora tutti i volontari, le forze dell’ordine e tutti i presenti, vi diamo appuntamento al prossimo evento!

| Lascia un commento

1° Befana in Uniforme Costa Etrusca

ImageLo scopo dell’iniziativa è quello di presentare ai bambini, che naturalmente rappresentano il futuro della nostra società, le varie Forze di Polizia in modo simpatico e fruibile, affinché l’uniforme, in generale, venga percepita da questi piccoli utenti più vicina e disponibile verso gli altri e in particolare verso chi ha bisogno.

Il programma si articola in varie fasi, dalla elezione di Miss Simpatia che si terrà sabato 28 dicembre presso il Teatro Marchionneschi di Guardistallo, alla estrazione della lotteria organizzata per l’occasione, passando per l’evento di SABATO 4 GENNAIO, in Piazza dei Priori a Volterra, che avrà ad oggetto il SALVATAGGIO DELLA BEFANA.

L’appuntamento è per le ore 15:00 e si protrarrà per tutto il pomeriggio durante il quale, sotto le Logge del Palazzo Pretorio, saranno allestiti vari stand dove i più piccoli potranno, attraverso diverse attività, avvicinarsi e familiarizzare con le Forze di Polizia, i Vigili del Fuoco ed i volontari della Croce Rossa Italiana.

———————————————

Iniziativa organizzata dal Coordinamento per l’Indipendenza Sindacale delle Forze di Polizia, con il patrocinio dei Comuni di Volterra, Guardistallo, Castellina M.ma e in collaborazione con Granducato TV, Fervicredo, Croce Rossa Italiana Volterra.

Pubblicato in Eventi e manifestazioni, Generale | Contrassegnato , , , , , , | 3 commenti

Babbo Natale CRI a Volterra

Image

Eccoci ormai vicini al Natale ed ecco arrivare Babbo Natale della Croce Rossa di Volterra!

Come lo scorso anno, anche questa volta la corsa di Babbo Natale comincia dalle scuole dove, con i suoi “aiutanti”, distribuirà materiale utile allo svolgimento dell’attività didattica.

Sarà presente a partire da Giovedì 19 dicembre presso l’asilo Savina Petrilli per poi proseguire, il giorno seguente Venerdì 20, la mattina presso le scuole di San Lino ed il pomeriggio presso le scuole di Saline di Volterra.

Ma l’appuntamento principale rimane quello di Domenica 22 Dicembre, in Piazza dei Priori, dove Babbo Natale sarà presente dalle ore 16:00 per accogliere tutti i bambini e ritirare le loro letterine! Inoltre vi aspettano anche i volontari di Croce Rossa Italiana per intrattenere i bambini con animazioni, palloncini e molto altro!

 Quale migliore occasione per trascorrere un pomeriggio in aria natalizia?

Pubblicato in Area I, Area II, Area III, Area IV, Area V, Area VI, Attività, Eventi e manifestazioni, Generale | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Croce Rossa e Coca Cola a sostegno dei senza fissa dimora

Croce Rossa e Coca Cola a sostegno dei senza fissa dimora

Immagine | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Perché CROCE ROSSA ITALIANA

Spesso ci capita di non conoscere l’origine e la storia di molte associazioni che giornalmente entrano nelle nostre vite, o molte altre volte confondiamo i principi che muovono quell’associazione stessa con altre ideologie.

La Croce Rossa nasce di pari passo con la nascita del diritto internazionale umanitario contemporaneo; prima di esso infatti le battaglie che si erano combattute si basavano solamente su consuetudini, ovvero su regole non scritte ma comuni agli Stati. Quindi non vi era una vera e propria definizione di queste regole che potevano essere più o meno accettate e variate di volta in volta. Dovemmo aspettare fino al 1862 quando Henry Dunant, sconvolto dal massacro della battaglia di Solferino durante la guerra d’indipendenza Italiana in cui i feriti e i morti venivano lasciati a loro stessi sul campo di battaglia, scriverà “Un souvenir da Solferino”. Per questo motivo in tutta Europa cominciò a delinearsi una domanda “In occasioni straordinarie, come ad esempio quelle in cui si riuniscono (…) i principali esponenti dell’arte militare, appartenenti a nazionalità diverse, non sarebbe augurabile che essi approfittassero di questi incontri per formulare qualche principio internazionale, dal carattere inviolabile e sancito da una convenzione che, una volta accettato e ratificato, servisse da fondamento per le Società di soccorso ai feriti nei vari paesi d’Europa?” ( cit. Dufour)

Fu il governo svizzero a convocare, dunque, nel 1864 una Conferenza Diplomatica a cui parteciparono 16 Stati Europei i quali adottarono la “Convenzione di Ginevra per il miglioramento delle condizioni dei feriti delle forze armate in campagna”; attraverso di essa si ebbero finalmente delle norme scritte aventi carattere universale, aperte a tutti gli Stati, e si riconobbe l’emblema della Croce Rossa su sfondo bianco (in omaggio alla bandiera della Svizzera e non per ideologie religiose). A seguito della I^ Convenzione di Ginevra si avranno altre Convenzioni e Protocolli atti a delineare sempre più il Diritto Internazionale Umanitario. Secondo lo Statuto del Movimento internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa è compito del Comitato Internazionale di Croce Rossa diffondere tale diritto e collaborare con gli Stati Nazionali sulla diffusione dei suoi principi.

La Croce Rossa Italiana (C.R.I.) nasce il 15 giugno 1864 a Milano, quando fu dichiarato costituito il “Comitato milanese dell’Associazione italiana per il soccorso dei feriti e dei malati di guerra”, anticipando quello che il 22 agosto dello stesso anno sarebbe avvenuto durante la Conferenza Internazionale di Ginevra.

Il sottocomitato C.R.I. di Volterra nasce nel 1887, confermandosi una delle prime realtà nazionali. Alla fine sella Seconda Guerra Mondiale se ne perdono le tracce. Successivamente, viene riattivata nel 2003 come Delegazione del Comitato Provinciale di Pisa. Infine, con O.C. 332 del 1 luglio 2010, il Commissario Straordinario CRI Avv. Francesco Rocca istituisce il Comitato Locale CRI di Volterra.

Attualmente i volontari sono circa 150, suddivisi tra le 6 aree di intervento:

  • Tutela e protezione della salute e della vita;

  • Supporto ed inclusione sociale;

  • Preparazione della comunità e risposta ad emergenze e disastri;

  • Disseminazione del Diritto Internazionale Umanitario, dei Principi fondamentali, dei valori umanitari e della cooperazione internazionale;

  • Gioventù;

  • Sviluppo comunicazione e promozione del volontariato.

Ogni giorno questi volontari mettono a disposizione il loro tempo e le loro forze affinché i servizi e le attività di cui il nostro territorio ha bisogno non rimangano inascoltate. Sicuramente, in questi momenti, i bisogni sono sempre maggiori e le forze non sono mai abbastanza.

Per questo motivo i corsi di accesso saranno nuovamente proposti con l’inizio del nuovo anno, perché possiamo portare avanti nel nostro piccolo quello che nella storia è stata una vera e propria rivoluzione nel modo di pensare.

Addetto stampa Elisa Cicalini – Delegato Locale Area IV e VI

Pubblicato in Area I, Area II, Area III, Area IV, Area V, Area VI, Attività, Corsi, Eventi e manifestazioni, Generale | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento